In primo piano

11-11-2020 - Fattura integrativa per i compensi ai CAF e ai professionisti abilitati per l’assistenza fiscale relativa alle dichiarazioni – Mod. 730/2019



L'articolo 17 del decreto-legge 14 agosto 2020 n. 104, convertito con modificazioni, nella legge 13 ottobre 2020, n. 126, ha disposto un incremento di € 20.000.000,00 dello stanziamento 2020 del capitolo 3845, deputato al pagamento dei compensi spettanti ai sensi dell'articolo 38, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241, per l'attività di assistenza fiscale prestata nell'anno 2019 dai CAF e dai professionisti abilitati.

In applicazione dei nuovi importi stanziati sul predetto capitolo, l'importo della di cui all'articolo 2 del decreto 1° settembre 2016 è stato rimodulato nella percentuale del 38,84% come comunicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze con nota prot. n. 8988 del 23 ottobre 2020.

Tenuto conto che la riduzione calcolata in vigenza del precedente stanziamento per i compensi relativi ai modelli 730/2019 era pari al 44,004%, così come comunicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento delle Finanze con nota prot. n. 1597 del 19 febbraio 2020, i CAF e i professionisti che hanno già emesso fattura elettronica ne potranno emettere una integrativa per la differenza tra le due percentuali.

Coloro che ancora non hanno emesso fattura dovranno tener conto di quanto comunicato ed applicare direttamente la nuova percentuale di riduzione pari al 38,84%. La fattura elettronica va inviata al Dipartimento delle Finanze - Direzione Agenzie ed Enti della Fiscalità - Ufficio VI (C.F. 80207790587).

Il codice univoco ufficio del predetto ufficio è il seguente: E0BOHC.